Didattica a distanza, quali soluzioni?

didattica a distanza
Code.org

Da oggi inauguriamo una rubrica per mostrarvi diverse soluzioni per una didattica a distanza.

Dall’organizzazione di una classe virtuale fino al proporre attività di coding, elettronica, Arduino e modellazione 3D: gli strumenti sono diversi e ne abbiamo selezionati alcuni che vi mostreremo nei prossimi giorni.

La sezione è in costante aggiornamento con nuovi contenuti pubblicati quotidianamente. Vi consigliamo di aggiungere la pagina ai preferiti del vostro browser cliccando sulla stellina in alto a destra.

Piattaforme per didattica a distanza

Il primo passo consiste nello scegliere la piattaforma di didattica a distanza che più si adatta alle nostre esigenze. La prima proposta è WeSchool, che si appoggia a Jitsi Meet per le lezioni in videoconferenza. Di seguito un tutorial.

Jitsi Meet

G Suite for Education

La suite di Google offre funzioni basate sul cloud per gli enti di istruzione primaria e secondaria.

Tra questi sono incluse le app di messaggistica, Drive, Classroom, Calendar e Meet.

Gestione di un corso in Google Classroom
Creare una videolezione con Google Meet

Coding per primaria e secondaria

Per il coding vi proponiamo due soluzioni che permettono di creare delle classi, di aggiungervi studenti e di proporre attività guidate che vadano bene per alunni dalla fascia prescolare fino alla scuola secondaria di secondo grado.

Queste sono Code.org e Google CS First: entrambe sono pensate per docenti che vogliono proporre il coding in classe pur non essendo esperti della materia.

Creare classi in Code.org
Creare un corso in Google CS First

Tinkercad per le STEM

Tinkercad è una piattaforma che permette di insegnare il making e le STEM concentrandosi su modellazione 3D, elettronica, Arduino e coding.

Contiene un ambiente che permette di disegnare oggetti tridimensionali partendo da figure geometriche elementari: questi possono essere inseriti in Minecraft oppure esportati per la stampa 3D, un potenziale enorme per quelle scuole dotate di un atelier creativo.

I disegni 3D possono essere automatizzati utilizzando una funziona collegata al coding che è stata recentemente introdotta sulla piattaforma.

Inoltre Tinkercad contiene un ambiente di simulazione che permette di creare circuiti elettrici e di automatizzarli utilizzando una scheda Arduino virtuale: si può programmare utilizzando Scratch ed esportare il lavoro andandolo a convertire nel codice reale che può comandare la famosa board nata ad Ivrea.

Creare classi in Tinkercad

In questo primo video vediamo come creare una classe e aggiungere gli studenti.

Corso online didattica a distanza

Se vuoi approfondire abbiamo reso disponibile gratuitamente il corso online Didattica STEM a distanza. Maggiori informazioni cliccando qui.

Contattaci

Per avere maggiori informazioni o per raccontare la tua esperienza contattaci utilizzando il form qui sotto.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento UE 2016/679. Leggi la Privacy Policy.