Da ECDL a ICDL: la Patente Europea cambia nome!

La Patente Europea del Computer è una certificazione che da metà anni ’90 attesta le competenze informatiche di coloro che superano gli esami previsti. Al di fuori dei confini italiani è nota come ECDL, acronimo che sta per European Computer Driving Licence). Il programma di certificazione è gestito a livello internazionale da ECDL Foundation mentre sul territorio italiano l’ente responsabile è AICA.

Il cambio di nome

A metà dello scorso anno è stato annunciato il cambio di nome in ICDL (International Certification of Digital Literacy), uniformandosi a quella che è la nomenclatura già utilizzata al di fuori del vecchio continente.

Il nuovo assetto ha portato ad una riorganizzazione dei moduli d’esame (ne parliamo con maggiore dettaglio qui).

Ad oggi il progetto ECDL/ICDL è riconosciuto in oltre 150 paesi nel mondo, con circa 15 milioni di candidati (2,5 milioni in Italia) e quasi 2.900 sedi d’esame con test disponibili in più di 40 lingue.

L’attestato

da ecdl a icdl

Gli attestati di certificazione riportano come data di emissione quella di superamento dell’ultimo esame necessario.

Fa eccezione ICDL Full Standard, la cui data è successiva di 7 giorni: si tratta del tempo necessario a validare i processi di certificazione, così come richiesto da ACCREDIA.

Ogni certificato riporta, in basso a destra, un QR-CODE che contiene le informazioni relative alla certificazione conseguita. È sufficiente uno smartphone per verificarne l’autenticità.

Durata del titolo

I certificati ICDL non hanno scadenza; fa eccezione solo la certificazione ECDL Full Standard che vale 3 anni. Dal gennaio 2020 è diventata ICDL Full Standard e ha validità di 5 anni.

Bandi di concorso e selezione

AICA ritiene che nel caso in cui in un bando o avviso pubblico si faccia genericamente riferimento a una certificazione ICDL, senza alcuna indicazione più specifica sul tipo e livello di certificazione indicata, si debba necessariamente intendere valida una qualsiasi delle Certificazioni ECDL / ICDL.

Graduatorie provinciali d’istituto 2020

Il 21 luglio 2020 il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato il Decreto 858 che indica le modalità e termini di presentazione delle istanze che valgono ai fini dell’istituzione delle graduatorie provinciali e di istituto per il conferimento delle supplenze (GPS) per il personale docente ed educativo per il biennio relativo agli anni scolastici 2020/2021-2021/2022.

Come si evince dai documenti allegati A/1 – A/10 dei titoli valutabili, per ciascuna certificazione informatica è possibile ottenere 0,5 punti. È inoltre possibile sommare fino a un massimo di 4 certificati, ottenendo così un riconoscimento complessivo pari a 2 punti.

ICDL Full Standard ed ICDL Office Expert permettono di ottenere 4 certificati per il massimo di 2 punti.

Richiedi maggiori informazioni sul passaggio da ECDL a ICDL

Per maggiori informazioni sul passaggio da ECDL a ICDL compila il form qui sotto.

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento UE 2016/679. Leggi la Privacy Policy.